Lifestyle

NICOLA VONO #the True Social Professional

NICOLA VONO #il Vero Professionista dei Social

Il social è il suo mestiere! Fatti influenzare da @nicolavonoreal!

Nicola Vono, citando una frase scritta da lui stesso su Instagram  “Non mi piace dire tanto a molti, preferisco tutto a pochi”. Abbiamo il privilegio, seppur per poche righe, di appartenere alla seconda. Basterebbe spiare il suo profilo social per capire chi è Nicola Vono, con una foto sa parlare inconfondibilmente di sé. Proveremo anche noi ad essere sintetici e intensi come lui.  

Nome: Nicola Vono

Anni:26

Residenza: tutti i Social Media

Professione: Professionista Social Manager di successo, hair stylist per uomo, fondatore del marchio Vono Hair Stylist.  

Stato Civile: più di 700 mila followers, collaborazioni con Vip, aziende e più di 70 account da gestire; un matrimonio in piena regola.

Segni particolari: brillante, volitivo, originale, accattivante, attento ai dettagli, chiaro, efficace, affascinante, intuitivo e con un “cuore trasparente”.

Caro Nicola, già dalla data di nascita promettevi bene, nato il 4 marzo; un incrocio perfetto tra la sensibilità di Lucio Dalla e la bellezza di Tom Cruise. Da acconciatore di Soverato al Social Manager più promettente del momento. Cosa è successo? Come è cambiata la tua vita?

“La mia vita non è cambiata poi tanto. Svolgo anche la professione di acconciatore, ed infatti ho aperto un salone di bellezza”.

Quanto tempo e quanto impegno occorre per arrivare a questi alti risultati?

“Ho trascorso moltissime notti al PC, studiando le migliori strategie per diventare un vero professionista dei social!”

Con piacere abbiamo spiato il tuo profilo Instagram @nicolavonoreal! Saltano immediatamente all’occhio l’ordine, la ricerca della chiarezza e della bellezza, una precisione quasi maniacale, Quanto conta tutto questo per chi si deve approcciare lavorativamente ai social?

 

“Costruire un feed del profilo ordinato, pulito ed efficace è davvero importante”.

Per quanto tempo riesci a far riposare il cellulare e la tua mente? Cosa fai per “staccare la spina”?

“Il mio cellulare riposa solo la notte. Essere sempre disponibile per i clienti è una cosa fondamentale perché dà a loro tranquilltà. Per staccare la spina ascolto tanta musica”.

Complimenti per le didascalie dei post, curate, personali, non scontate, solo quelle basterebbero come spunti per farti molte domande. Una in particolare ci incuriosisce; “Non mi sono mai piaciute le persone che sgomitano per stare in prima fila. Se sei speciale ti noto anche al buio dell’ultima”. Come si può oggi giorno essere ambiziosi, farsi conoscere, mostrarsi, senza cadere nell’esagerazione? Tu come hai fatto?

“Bella domanda! Il tempo e l’esperienza sicuramente sono stati i fattori determianti!”.

Se nel 1939 si cantava…”Se potessi avere 1000 lire al mese” oggi parafrasando potremmo cantare “ Se potessi avere 1000 Like al mese”. Alla fine a tutti, dalle impiegate alle stars, vorrebbero tanti follower. Sommariamente quanto si deve investire per avere una visibilità che ripaghi l’investimento e per quanto tempo?

“Investire sui social non deve essere un peso. Per molti può diventare una dipendenza e suggerisco sempre di investire non più del 10% – 20% delle entrate mensili! E’ mio compito consigliare il servizio migliore per ottenere risultati soddisfacenti!”

Hai la dote di saper osservare e ascoltare, il lavoro di acconciatore ti ha allenato a questo? Cosa sognava Nicola da bambino e cosa sogna Nicola adesso?

“Sognavo sempre di fare l’acconciatore, perché a quei tempi internet era poco usato. I tempi, come anche le idee, sono cambiati. Ho tanti sogni e progetti nel cassetto!”

Come vedi i social del futuro? Nicola Vono, regalaci un piccolo segreto, una piccola strategia per i nostri lettori…

“I social possono creare dipendenza ma se sono ben usati possono essere altamente remunerativi”.

Sei oltre i 700 mila followers, a 999 mila quale follower vorresti che fosse a cliccare il “segui” per il milione?

Un Messi o un Cristiano Ronaldo non sarebbe poi così male!

Sperando di averti fatto staccare la spina per qualche minuto, ti ringraziamo per l’intervista.